Conviene investire nelle criptovalute?

Investire nelle criptovalute è un’operazione molto complessa perché va ad interessare alcuni aspetti

Vi sono due tipi di soggetti che decidono di investire nelle criptovalute: chi vuole speculare e chi vuole sostenere un progetto che sta alla base di una determinata criptovalute. In entrambi i casi non conviene mai acquistare le monete virtuali se non si conoscono i loro fondamentali. Proprio per questo motivo la società che emette questo strumento finanziario rilascia un documento chiamato whitepaper nel quale vengono inserite varie informazioni tra le quali spiccano il sistema di crittografia ed il loro obiettivo.

Perché conviene investire nelle criptovalute?

Abbiamo trovato un interessante articolo sulle criptovalute che va a spiegare cinque motivi che rendono questo tipo di investimento molto conveniente. In primo luogo è necessario tenere presente che le criptovalute, soprattutto il bitcoin, vengono accettati in moltissimi paesi, le transazioni sono per lo più gratuite ed anonime. Infine non sono legate alle normali istituzioni finanziarie ma questo potrebbe essere anche un punto debole.

Investire nelle criptovalute: i punti negativi

Non avendo alle spalle una solida istituzione finanziaria alle spalle l’unico elemento che fa testo è il whitepaper e le varie analisi che vengono effettuate e che tra non molto verranno inserite in questo magazine. A tal proposito è interessante l’articolo di leafcomunicazione dove si parla della scrematura che la bolla delle criptovalute in seguito all’entrata in borsa delle criptovalute.